Language:

Area rivenditori

Testo unico sull'agricoltura biologica, via libera del Senato

 

Via libera al testo unico sull’agricoltura biologica

La Commissione permanente Agricoltura e produzione agroalimentare, ha finalmente dato il via libera alla costituzione di un testo unico sull’agricoltura biologica. In una nota la senatrice del Partito Democratico, Maria Teresa Bertuzzi, ha dichiarato che la Commissione Agricoltura del Senato ha approvato il disegno di legge relativo alle disposizioni per lo sviluppo e la competitività della produzione agricola e agroalimentare e dell’acquacoltura effettuate con metodo biologico.

Il presidente di FederBio, Paolo Carnemolla ha ringraziato tutti per l’impegno profuso nel raggiungimento di un simile risultato a ridosso della fine di una legislatura: “Ringrazio la relatrice Bertuzzi per un risultato per nulla scontato e tutti i gruppi che hanno contribuito, con senso di responsabilità, a favorire un’approvazione che consente di acquisire l’esito del voto della Camera e quindi di poter votare il testo anche in aula al Senato entro il termine della legislatura. Un risultato che si deve anche all’impegno che il Ministro Martina ha preso con tutto il settore nel corso della sua visita a SANA lo scorso settembre e di cui gli va dato atto”.

Il testo unico sull’agricoltura biologica contiene elementi indispensabili per il raggiungimento della stabilità del settore e degli operatori: un tavolo permanente per il Piano d’azione e un Fondo stabile per la ricerca, il sostegno alle aggregazioni tra le imprese, in filiere e distretti e, infine, una serie di interventi di sostegno anche alla formazione degli operatori.
La Senatrice Bertuzzi ci ha tenuto a sottolineare come produrre biologico rientri in una visione più complessa che unisce ecologia e agricoltura. Attraverso le politiche agricole di sostegno al biologico è, infatti, possibile incentivare l’adozione di buone politiche ambientali fondamentali per lo sviluppo rurale e a servizi ecosistemici per il vantaggio di tutti.
Nello specifico dalle pagine del suo sito ha rilasciato la seguente dichiarazione, a testimonianza dell’importanza riposta da tutti i player e stakeholder sulla costruzione di questo testo:
“La Commissione Agricoltura del Senato ha approvato il testo unico del biologico che contiene la cassetta degli attrezzi per strutturare il settore. Una governance forte del comparto attraverso un tavolo permanente per il Piano d’azione e un Fondo stabile per la ricerca. Sostegno alle aggregazioni tra le imprese in Op e OI, in filiere e distretti. Non da ultimo, interventi di sostegno anche alla formazione degli operatori.
La stabilità è fondamentale per rafforzare il settore e soprattutto dare una prospettiva agli operatori, che è anche stabilità di reddito. Produrre biologico rientra in una visione più complessa che unisce ecologia e agricoltura. Credo – conclude Bertuzzi – che le politiche agricole di sostegno al biologico possano trascinare le buone politiche ambientali, concorrendo in modo determinante allo sviluppo rurale fornendo servizi ecosistemici a vantaggio di tutti”.

Effetti benefici per tutti

Si tratta quindi di una decisione che può solo produrre effetti benefici per tutti. Quando la senatrice del PD parla di cassetta degli attrezzi in un certo senso sta confermando che la decisione presa in Commissione sia stata in tutto per tutto una decisione per il bene collettivo e lo conferma anche il fatto che sia arrivata in un momento delicato per la legislatura in cui ci si avvicina velocemente al termine e si iniziano a intravedere all’orizzonte le sirene elettorali. Questa decisione consente di far guadagnare tempo a tutti e di consentire agli attori che scendono ogni giorno in campo di lavorare con serenità

168345034 500x333

Contattaci

Perché scegliere noi

Partnership

associato A.R.PRO.M.A.